In Oriente con noi!

KUALA LUMPUR Petronas Towers

Per entrare con i tuoi prodotti Made in Italy nel Mercato Asiatico

 

Kuala Lumpur, è facile dialogare con le persone del luogo, questo facilita molto la comprensione del Paese in cui ci si trova: quanto sia conosciuta l’Italia e gli italiani, quali prodotti si attendono da noi e soprattutto aiuta a riflettere sul perché siamo assenti, quasi totalmente, da questo mercato.

Il tassista che ci porta dall’albergo alla sede dove abbiamo allestito la mostra dei prodotti eno gastronomici ed agro – alimentari della Provincia di Latina ha, come tutti i malesiani, voglia di conoscerci. Ci dice cosa conosce dell’Italia e cosa pensa di noi. La conversazione, conferma le nostre impressioni: la Ferrari è un mito universale; la Fiat Mirafiori era veramente una grande e bella macchina, non le Fiat odierne e le Fiat asiatiche; il calcio italiano sono un “interesse” costante, accresciuto dalla vittoria Italiana al Campionato Mondiale; si apprezza la cucina italiana, perché comunque, vino e spaghetti costituiscono uno status simbol.

Prima riflessione: quanto e come sfruttiamo questi formidabili veicoli pubblicitari per promuovere il MADE IN ITALY ?

L’Italia delude l’immaginario collettivo che vuole vedere nel Made in Italy il Modello Italia che vuol dire esaltare, rendere visibile gli elementi che vengono dai codici estetici e creativi di una cultura millenaria, che punta sui tratti caratteristici e distintivi del gusto, dell’arte, dei paesaggi, del piacere sensoriale ed intellettuale, della creatività artistica, della sensibilità, il bello, l’armonia, la simmetria, la proporzione, la misura, in una sola parola, la perfezione.

Il Modello Italia è impossibile da contraffare e vendere a basso costo. Significa adattarsi alla domanda personalizzata, superando la logica della produzione di massa, che non significa non raggiungere importanti quantità di vendita, possibili considerando il rapido sviluppo economico dei Paesi Asiatici. 

I nostri imprenditori dimenticano che l’Asia, la Cina, la Malesia, l’India e dintorni sono un mercato da tre miliardi e mezzo di persone che vivono in Paesi tecnologicamente avanzati, con enormi differenze e disparità economiche, ai quali però si deve offrire solo il meglio della nostra produzione perché al “medio basso” sono in grado di pensarci, e bene, da soli. 

Tale critica non si estende, ovviamente, all’alta moda dei Versace, Armani, Gucci, Ferragamo... e dei gioielli di un Bulgari, per fare un esempio.

  • Mrs Carmen e Fabrizio Vergamini (Resp. Economico Ambasciata), Chef Luigi Azzaro Abdullah (Holiday Villa International), Cirino (Selezione Italia). Paolo Panfili, Thelma in giallo e Michela, Amb. Felicani Anacleto, dott.sa Paola Roncolini di spalle e Francesco (prov. Latina).

  • Lorella (Selezione Italia) con le rappresentanze diplomatiche di Kuala Lumpur

Questa premessa di carattere generale è utile per chiarire che anche per esportare i nostri prodotti eno gastronomici ed agro alimentari è necessario che si realizzino almeno tre condizioni:

  1. conoscenza del Paese e del suo grado di sviluppo economico;
  2. sinergie tra pubblico e privato anche per presentarsi come  “Sistema Italia”;
  3. investimenti correlati al valore del ritorno auspicato ma sostenibile dal Paese importatore.

Completa il quadro un Master Plan che contempli una strategia italiana e un Focal Point nel Paese che si vuol commercialmente conquistare.

La Missione Imprenditoriale di CIAO ITALIA e Professionisti Srp (Selezione Italia) a Kuala Lumpur, modernissima capitale della Malaysia, con la presentazione delle Aziende della Provincia di Latina, resa possibile da un Assessore di lungimiranti idee, Paolo Panfili, e da un gruppo di produttori eno gastronomici ed agro alimentari che credono alla vocazione internazionale dei loro prodotti, ha costituito un primo passo nella direzione che indicavamo in premessa, al di la delle vendite immediate che pure ci saranno certamente, visti i contatti che si sono creati.

  • Cena di Gala - Kuala Lumpur Malaysia: Ambasciatore Anacleto Felicani che riceve dall'Assessore Paolo Panfili la targa di LATINA.

  • Cena di Gala - Kuala Lumpur Malaysia: Ambasciatore Anacleto Felicani con l'ing. Cirino Carroccio (Selezione Italia)

  • Cena di Gala - Kuala Lumpur Malaysia: Direttrice ICE dott.sa Paola Roncolini seduta con ai lati Lorella Del Grosso (Selezione Italia).

Kuala Lumpur - Malaysia CIAO Ristorante

La cena di Gala che ha concluso la prima giornata di mostra, la sera del 22 settembre, ha visto la partecipazione di più di 60 invitati tra i quali: Ambasciatore d’ Italia, Ministro Plenipotenziario Felicani Anacleto accompagnato dalla sua gentile consorte, Direttrice dell’ ICE dott.sa Paola Roncolini, Responsabile Economico dell’ Ambasciata dott. Vergamini e Signora, Responsabili Catering e Catene Alberghiere della Malaysia quali Dr Chef Luigi Azzaro Abdullah Group Executive Chef Cum Food and Beverage Director Holiday Villa International South East Asia, Mr Capt. Charles A. Bain e Mr Ahmad Kamal Merican dell’Holiday Villa Hotel & Resort Malaysia e International, Mrs Mary Loon del Cherating,  Mr. Federico Michieletto Chef Tyton Group of Restaurants e Vice Presidente Chefs Association of Malasysia.

Tra i giornalisti non possiamo non citare la gentile Vivienne Pal  giornalista dello Star Metro alla quale abbiamo rilasciato un’interessante intervista, Mrs Chan Shiew Yien e Mrs Lee Xiao Mei  giornaliste dell’ Oriental Daily NewsMr Joe Doyan giornalista del News Media Lifestyle, Miki Chon Reporter. Naturalmente erano presenti Ristoratori Italiani e di Kuala Lumpur che tra i loro menù hanno sempre qualche specialità  italiana 

Rudy Stecca è stato il nostro impareggiabile anfitrione. Discreto e sempre presente a risolvere in anticipo qualsiasi nostro desiderio. Il suo Ristorante Italiano “CIAO”, con le sale, l’ufficio, l’ampio giardino (quasi un parco) dove la mattina sconfinavano, dalla limitrofa mini foresta, le scimmie, il gazebo, il bar e tutto il personale, Rudy non ha esitato a dedicarlo alla riuscita della mostra e della serata di gala. 

  • Cucina Malese: Tradizional Charcoal Roasts

  • Piatti Malesi

  • Malaysia - Kuala Lumpur’s Chinatown, shopping by a night market - food stand

Hari Raya Puasa - festa legata al Ramadam

E il pensiero torna all’export italiano e ci assale la rabbia per quanto il nostro Paese potrebbe fare e non fa pur disponendo nel mondo di giovani italiani intelligenti ed intraprendenti come Rudy.

E’ fin troppo evidente il sarcasmo con cui abbiamo voluto titolare queste note sulla nostra “missione” , ma è certo che in Malaysia ci torneremo e l’esperienza fatta sarà utile specie se riusciremo a far capire ed ad ottenere dal Governo Italiano e dai Presidenti delle Regioni un momento di riflessione imprenditoriale che progetti e realizzi una strategia globale  che serva a non disperdere le risorse finanziarie ed a penetrare veramente in Asia con tutti i nostri prodotti.

SELEZIONE ITALIA è pronta e si è impegnata per la riuscita della manifestazione.

Per finire, ma dove sono in Malaysia le nostre BANCHE?

  • Malaysia - Kuala Lumpur, Sultan Abdul Samad Building

  • Malaysia - Malacca, città vecchia

  • Malaysia -Taman Negara National Park